Torta brioche senza burro per una colazione gustosa e leggera. Solo 190 calorie!


Il buongiorno si vede dal mattino, ed una buona colazione ci fa cominciare sicuramente per il verso giusto. Preparare delle brioche senza burro è senz’altro un’ottima mossa per avere un sorriso dai bimbi e dai nostri cari. Si tratta di piccoli dolci facili da preparare, con un solo inconveniente, se così si può dire, il tempo. Dovete programmare un po’ prima la preparazione delle brioche senza burro, perché hanno bisogno di un giorno intero di riposo, più altre due ore, una volta che le avrete messe in forma.

Ma pensate che soddisfazione quando porterete queste meraviglie di bontà a tavola, per colazione oppure per merenda. Potete tranquillamente adoperare la planetaria, se l’avete, oppure il solito sbattitore elettrico. Abbiamo sostituito lo zucchero con il dolcificante per renderle ancora più leggere e salutari, così potrete consumarle senza troppi sensi di colpa, anche se dovete stare un po’ attenti alle calorie.

La torta brioche senza burro per una colazione gustosa e leggera

Tempo di preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Lievitazione: piu’ di un giorno
Porzioni: 12
Calorie: 190 

Ingredienti

  • 500 grammi di farina
  • 200 ml di latte
  • 50 ml di olio di semi di girasole
  • 50 ml di acqua
  • 25 grammi di dolcificante in polvere, tipo Stevia (o 50 gr di zucchero normale o di canna)
  • 12 grammi di lievito di birra (c.a. 1/2 cubetto)
  • 1 uovo + 1 da spennellare sulla superficie
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

  1. Versate la farina in una terrina (o nella planetaria) insieme al dolcificante, l’olio e un pizzico di sale, poi anche l’uovo e l’acqua.
  2. In una tazzina, sciogliete il lievito con un po’ di latte ed unitelo al resto del composto.
  3. Cominciate ad impastare con lo sbattitore elettrico, aggiungendo un po’ alla volta anche il resto del latte.
  4. Nel caso in cui dovesse risultare un po’ asciutto, aggiungete dell’acqua, la consistenza è più o meno la stessa di quando si fa il pane.
  5. Formate una palla, coprite e lasciate che l’impasto cresca per un giorno intero.
  6. Trascorso il tempo necessario, riprendete il composto e portatelo sul piano da lavoro infarinato, per formare delle palline che farete lievitare ancora per due ore (potete formare anche dei piccoli cilindri, o delle treccine).
  7. Mentre aspettate, preparate l’uovo battuto per spennellare le brioche con un po’ di latte e la granella di zucchero per decorare (se volete evitare questo apporto di zuccheri, sostituite con la granella di cocco o di pistacchio, ma aggiungetela dopo la cottura).
  8. Accendete il forno e selezionate 180°C, modalità statica.
  9. Quando le brioche saranno lievitate, sistematele sulla teglia ricoperta da carta forno e fatele cuocere per 40 minuti, controllando che il colore non superi la doratura.
  10. Estraete e fate raffreddare prima di servire.

 

Tags: , ,