Polpo all’insalata e/o con carote: Ricetta facile e veloce


Ecco una ricetta facile e veloce che potete preparare durante il vostro percorso per perdere peso. Il polpo all’insalata è un piatto molto nutriente, proteico e ricco di acidi grassi essenziali, importanti per preservare dalle malattie cardiovascolari e croniche.

Ricetta: Polpo all’insalata e/o con carote

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI: 74,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15 minuti

NOTE: 15 minuti per la pulizia; 20 minuti (+ il tempo di raffreddamento) per la cottura

Ingredienti 

  • 1 Kg di polpo
  • 100 g di carote
  • Succo di limone non trattato
  • 2 coste di sedano
  • q.b. di sale
  • q.b. di acqua

polpo all'insalata

Preparazione

1. Per preparare il polpo all’insalata, innanzitutto se il polpo è fresco, la prima cosa da fare è incidere la base della sacca del corpo senza separarla dai tentacoli, rovesciandola per rimuovere le interiora. Il polpo decongelato è invece già eviscerato.

2. Rimuovere gli occhi del polpo praticando un’incisione.

3. Incidere poi il dente (rostro) e rimuoverlo spingendolo con le dita.

4. Frollare la carne per rompere le fibre ed intenerirla: picchettare dunque delicatamente la testa ed i tentacoli con un batticarne. In questo modo, la carne del polpo risulterà tenera e non gommosa.

5. Lavare dunque il polpo in acqua corrente, insistendo nelle ventose per rimuovere eventuali impurità.

6. Il polpo può ora essere cucinato oppure congelato (solo se la piovra è stata acquistata fresca!).

7. Mettere a bollire abbondante acqua ed aromatizzare con sedano, carota e succo di limone. Salare a piacere. Chi desidera, può unire anche una cipolla.

8. Quando l’acqua bolle, immergere ed estrarre velocemente i tentacoli per 6-7 volte, sollevandolo per la testa: in questo modo i tentacoli si arricciano e la carne sarà più tenera.

9. Immergere il polpo e calcolare 20 minuti per chilo di mollusco: il polpo dovrà bollire molto dolcemente. Trascorso il tempo necessario, spegnere il fuoco e lasciar raffreddare completamente nell’acqua di cottura.

10. Una volta raggiunta la temperatura ambiente, il polpo può essere rimosso dall’acqua. Infilzando il polpo cotto con una forchetta, si potrà percepire la morbidezza della carne.

11. Chi desidera, può raschiare la pelle dai tentacoli per una miglior presentazione del polpo lesso.

12. Il polpo può essere tagliato a pezzi più o meno regolari ed utilizzato immediatamente per preparare insalate oppure può essere congelato (a pezzi) e conservato per 2-3 mesi.

Leggi anche: Insalata di seppie giganti: Ricetta facile e veloce

Buon divertimento!