Il Tiramisù al pistacchio senza uova e mascarpone: gustoso, veloce e ha solo 160 calorie!


Il Tiramisù al pistacchio è un dolce molto goloso ma al contempo leggero e delicato. Segue la falsa riga del suo parente stretto più famoso, il Tiramisù classico, che però si può definire in mille modi diversi, tranne che leggero. Nato dalla felice combinazione del concetto di Zuppa inglese con quello della Charlotte di Parigi, il Tiramisù deve le sue origini alla cultura popolare veneta dei primi del 900, quando si era soliti preparare le uova sbattute con il caffè e i savoiardi per rinforzare bambini, studenti e persone anziane. Al noto pasticcere Linguanotto si attribuisce l’aggiunta del mascarpone.

Quella che vi presentiamo oggi è una variante light con il pistacchio, i savoiardi restano, insieme al caffè, ma le uova e il mascarpone se ne vanno, per lasciare il posto alla ricotta.

La ricetta del Tiramisù al pistacchio, buono, facile e con poche calorie

Tempo di preparazione: 15 minuti
Riposo (in frigo): 2 ore
Tempo totale: 2 ore e 15 minuti
Porzioni: 10
Calorie: 160

Tiramisù al pistacchio

Ingredienti

  • 500 grammi di ricotta light
  • 100 grammi di crema di pistacchi light
  • 200 grammi di savoiardi
  • 2 tazzine di caffè con dolcificante in polvere, tipo stevia
  • Granella di pistacchi q.b. (facoltativo)

Preparazione

  1. Preparate due tazzine di caffè e dolcificatele.
  2. Mescolate la crema di pistacchi con la ricotta che avrete emulsionato in precedenza con la frusta o con lo sbattitore elettrico.
  3. Scegliete una pirofila rettangolare adatta, può essere sia di vetro che di porcellana.
  4. Intingete i savoiardi nel caffè e formate un primo strato sul fondo della pirofila.
  5. Ricoprite con uno strato di ricotta e crema di pistacchi.
  6. Continuate con i savoiardi inzuppati e ricoprite con il composto di ricotta, finché avrete esaurito gli ingredienti. Fate riposare in frigo per un paio d’ore prima di servire.
  7. In superficie, decorate il tiramisù al pistacchio con la granella di pistacchi.

Note

Se volete che la ricotta assuma la stessa consistenza della panna montata, scaldatela e poi frullate con lo sbattitore elettrico. Fate raffreddare per un paio d’ore.

La crema di pistacchi si trova già confezionata, proprio come una marmellata, ma se volete prepararla da sole, non è poi così difficile come potreste pensare. Basta ammollare i pistacchi, asciugarli, macinare insieme all’olio evo, aggiungere burro e cioccolato bianco e il gioco è fatto. Se ne volete una versione light, la trovate su questo sito.

Inoltre, se volete potete preparare il tiramisù al pistacchio anche in bicchieri e mangiarlo al cucchiaio, sarà elegante da vedere oltre che buonissimo!

 

 

 

Tags: , ,