Gli gnocchi di pane con spinaci, un primo piatto leggero e facile con sole 380 calorie!


Gli gnocchi di pane sono una valida alternativa anti spreco, ai più famosi gnocchi di patate. Si possono preparare in molte varianti diverse, a seconda degli ingredienti che si decide di aggiungere all’impasto. In Trentino Alto Adige se ne prepara una versione dal formato molto grande, i famosi Kanederli, che si realizza aggiungendo al pane raffermo lo speck con la cipolla ed il burro. Si possono aggiungere salumi e formaggi secondo i propri gusti, con le erbette aromatiche che più vi piacciono: erba cipollina, maggiorana, timo, origano, basilico.

Un po’ di farina, un uovo, un po’ di sale e pepe, ed il pane raffermo diventerà un impasto sorprendente, che non ha nulla da invidiare a quello più famoso con le patate. Preparateli anche in anticipo, il giorno prima, e cuoceteli poco prima di servire. Basterà che tornino a galla, come proprio come gli altri, e potrete condirli nel modo che preferite, per accontentare la vostra famiglia o i vostri ospiti, spaziando tra le tante possibilità che la cucina italiana mette a disposizione. Un semplice sugo al basilico, burro e salvia, oppure un importante tartufo grattugiato, qualunque cosa deciderete di accostare agli gnocchi di pane sarà un successone. Noi abbiamo scelto gli spinaci con lo stracchino, per bilanciare un piatto unico ricco di proteine, carboidrati e vegetali.

La ricetta degli gnocchi di pane morbido agli spinaci, un primo piatto buono e poco calorico

Tempo di preparazione: 30 minuti
Cottura: 10 minuti
Tempo totale: 40 minuti
Porzioni: 5
Calorie: 380

Ingredienti

  • 250 grammi di pane raffermo
  • 350 grammi di spinaci
  • 200 grammi di farina
  • 200 ml di latte
  • 100 grammi di stracchino
  • 30 grammi di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • sale, pepe e noce moscata

Procedimento

  1. In una ciotola con il latte, mettete il pane raffermo tagliato a dadini per farlo ammorbidire (per un risultato più omogeneo, eliminate la crosta).
  2. Dopo circa mezzora, il pane sarà diventato morbido, strizzatelo e tenete da parte il latte che rimane, potrete aggiungerlo più tardi all’impasto, quando necessario.
  3. Aggiungete al pane l’uovo, il parmigiano, sale, pepe e noce moscata; mescolate con molta cura per amalgamare, se necessario aggiungere un po’ di latte.
  4. Mettete sul fuoco due pentole con acqua a bollire, una per gli gnocchi, l’altra per gli spinaci, che avrete pulito e lavato.
  5. Sul tavolo da lavoro, unite la farina all’impasto, ricavando in seguito delle palline grandi come una noce, oppure formate dei rotolini e tagliateli a cilindri; usate il metodo che preferite, il risultato è lo stesso.
  6. Fate cuocere gli gnocchi di pane nell’acqua bollente e scolateli quando vengono a galla.
  7. Nel frattempo, in una padella fate scaldare un po’ di latte con lo stracchino.
  8. Scolate e strizzate gli spinaci, tritateli finemente ed aggiungeteli al formaggio.
  9. Aggiungete infine gli gnocchi scolati e fateli saltare solo per qualche minuto, spolverizzando con un po’ di parmigiano, un filo d’olio extravergine e aggiustate di sale e pepe, se necessario.
  10. Servite gli gnocchi di pane ben caldi.

Tags: ,