Fiocchi di neve senza uova, un solo morso e si sciolgono in bocca!


Nel famoso rione Sanità di Napoli c’è una pasticceria storica e molto rinomata, la pasticceria Poppella. Da questo luogo è nata una leggenda: i fiocchi di neve. Si tratta di dolcetti deliziosi e leggeri che hanno bisogno di una preparazione attenta ed accurata, ma che danno una grandissima soddisfazione a chi li prepara, sono buonissimi!

La crema contenuta all’interno di queste delicatissime nuvolette è composta da ricotta, panna e crema di latte. La nostra è una versione light, che sostituisce lo zucchero con il dolcificante in polvere. Seguendo le istruzioni passo passo, riuscirete anche voi a stupire la vostra famiglia e i vostri ospiti.

Come fare per preparare i fiocchi di neve, davvero buonissimi

Tempo di preparazione: 45 minuti
Cottura: 25 minuti
Lievitazione: più di 3 ore
Dosi per: 40 
Calorie: 70

Ingredienti

  • 250 grammi di farina manitoba
  • 250 grammi di farina
  • 40 grammi di dolcificante in polvere, tipo Stevia (o 80 gr di zucchero di canna)
  • 300 grammi di latte
  • 10 grammi di lievito di birra fresco
  • 30 grammi di burro
  • 4 grammi di sale
  • 1/2 stecca di vaniglia

Per la crema di ricotta:

  • 150 grammi di ricotta
  • 200 grammi di yogurt bianco
  • 10 grammi di dolcificante (o 25 gr di zucchero di canna)
  • 1/2 limone – buccia grattugiata

Per la crema al latte:

  • 200 grammi di latte
  • 20 grammi di dolcificante in polvere, tipo Stevia
  • 20 grammi di amido di mais – Maizena
  • 10 grammi di miele – millefiori
  • 1/2 stecca di vaniglia

Per spennellare le brioches:

  • 15 grammi di latte – circa un cucchiaio

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito nel latte, poi aggiungetelo alle due farine setacciate in una terrina o nella planetaria.
  2. Aggiungete il dolcificante ed i semi di vaniglia e poi mescolate con lo sbattitore per un paio di minuti.
  3. Unite il burro a pezzetti un po’ alla volta e il sale, mescolando per almeno cinque minuti.
  4. Ora trasferite l’impasto sul piano di lavoro infarinato e lavorate bene per formare una palla.
  5. Sistematelo in una terrina e coprite con la pellicola per 1 ora e mezza a temperatura ambiente, se fa caldo, altrimenti potete metterlo nel forno spento con la luce accesa.
  6. Dopo che il tempo sarà trascorso, non vi preoccupate se non è raddoppiato, sarà comunque un po’ cresciuto. Riportatelo sul piano di lavoro e formate delle palline perfettamente tonde da circa 30 grammi ciascuna.
  7. Ponete le sfere sulla teglia ricoperta da carta forno e coprite con la pellicola per un’altra ora e mezza.

Preparazione della crema di ricotta

  1. Mentre le palline continuano a lievitare, preparate la crema di ricotta. Mescolate insieme yogurt e ricotta, il dolcificante e la buccia di limone e lavorate bene l’impasto con la frusta, finché diventa una crema liscia.
  2. Coprite e sistemate la crema in frigo.

Preparazione della crema al latte

  1. Per la crema al latte, in un pentolino versate il latte con il dolcificante e fate sciogliere su fuoco basso.
  2. Aggiungete il miele, i semi di vaniglia e la maizena, una cosa alla volta, continuando a mescolare, fino a che la crema si sarà addensata.
  3. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Quando sarà fredda, coprite e sistemate in frigo anche questa crema.

Preparazione dei fiocchi di neve

  1. Ora tornate alle palline che saranno ulteriormente lievitate. Spennellatele del latte.
  2. Cuocete le palline in forno statico a 180°C per 18 minuti, controllando che siano dorate.
  3. Nel frattempo, riprendete le creme. Mescolatele delicatamente fra di loro senza smontarle e versarle in un sac-a-poche. Se non l’avete, usate un foglio di carta forno a mò di imbuto, tagliando una piccola parte della punta.
  4. Le piccole sfere dovrebbero essere cotte, ma se siete pronti con la crema e le palline sono troppo calde, fatele raffreddare un po’, dovranno essere tiepide. Intanto mettete il sac-a-poche temporaneamente in frigorifero.
  5. Quando siete pronti per il finale, fate un piccolo foro sulla base delle cupolette e riempitele con la crema molto delicatamente.
  6. Sistemate i fiocchi di neve su un vassoio e spolverizzate con un po’ di zucchero a velo.

Note e consigli

I fiocchi di neve possono essere conservati in frigorifero per qualche giorno. Se volete, potete prepararli in due tempi, anche distanti fra di loro. Potete, ad esempio, preparare i piccoli “bignè” e congelarli. In un secondo tempo, quando siete pronti, scongelateli e preparate le creme. E’ una lavorazione un po’ lunga, ma se ci prendete la mano vedrete che non è poi così complicato come può sembrare a prima vista. D’altronde ne vale sicuramente la pena!

 

Tags: ,