Danubio al Nesquik per una colazione gustosa e leggera di sole 130 calorie!


Per la gioia dei più golosi in questo articolo parleremo del Danubio al Nesquik, ovvero dei dolcissimi fagottini di pasta lievitata davvero molto particolari. In quanto, questi vanno preparati singolarmente e successivamente, più precisamente dopo aver lievitato, si uniscono a formare un pezzo unico. Sono perfetti per la prima colazione o la merenda, inoltre sono soffici e leggeri. Ma vediamo ora la ricetta!

La ricetta del Danubio al Nequisk, la golosa variante leggera del dolce classico

Tempo di preparazione: 30 minuti
Lievitazione: 4 ore
Cottura: 30 minuti
Tempo totale: 5 ore
Porzioni: 15
Calorie: 130

Ingredienti

  • 120 gr di farina 00
  • 175 gr di farina di Manitoba
  • 100 gr di Nesquik
  • 7 gr di dolcificante in polvere stevia (oppure 15 gr di zucchero normale o di canna)
  • 50 gr di burro
  • 2 gr di sale
  • 4 gr di lievito di birra secco
  • 100 ml di latte intero
  • 1 scorza di arancia grattugiata
  • 1 uovo (mentre un altro uovo servirà poi per spennellare)
  • 80 gr di gocce di cioccolato

Preparazione

  1. Per prima cosa bisognerà iniziare a preparare l’impasto aiutandoci con una planetaria, la quale servirà a versare dentro una ciotola la farina 00 e quella di Manitoba (si ricorda che prima occorre setacciarle), insieme alla scorza d’arancia grattugiata e il nesquik iniziando a lavorare gli ingredienti.
  2. Invece, da parte occorre intiepidire del latte per farci poi sciogliere il lievito, che dovrà poi essere aggiunto al nostro impasto.
  3. Successivamente si procede con l’aggiunta dell’uovo, del dolcificante, del sale e del burro mentre si continua ad impastare.
  4. Una volta che tutti gli ingredienti sono incorporati bene tra di loro l’impasto è pronto, quindi si può spostarlo sul tavolo (o piano) e continuare per un poco a lavorarlo.
  5. Dopodiché bisogna creare una palla, la quale va poi messa dentro una ciotola e avvolta con la pellicola trasparente e lasciarla lievitare per 3 ore.
  6. Una volta completata la lievitazione si prende l’impasto e lo si rimette sul piano di lavoro, qui andremo creare 15 panetti di 40 gr ciascuno.
  7. Una volta stesi singolarmente si procederà aggiungendo qualche goccia di cioccolato.
  8. Completata questa operazione chiuderemo i nostri panetti per ottenere dei fagottini, i quali andranno poi posizionati leggermente distanziati in una teglia foderata con la carta da forno, dopo averli nuovamente ricoperti con la pellicola trasparente li lasciamo lievitare per un’altra ora ancora.
  9. A questo punto, ovvero una volta completata la seconda lievitazione, i fagottini saranno attaccati uno con l’altro e li può spennellare con l’uovo, dopodiché li si può mettere a cuocere per 30 minuti a 160°C nel forno ventilato, mentre se si possiede un forno statico si lasceranno dentro per 40 minuti a 180°C.

Tags: , , ,