15 spuntini e merende con meno di 100 calorie che potrai fare senza problemi!


Perché mai scrivere un articolo che parla di spuntini e merende? Come sicuramente già sapete, si tratta di un argomento scottante, perché sono proprio gli spuntini che mettono a rischio di più il nostro conto calorie. Tra un pasto e l’altro, soprattutto per le donne che trafficano in cucina, non ci vuole niente ad assaggiare più del dovuto, provocando uno squilibrio calorico che farà salire l’ago della bilancia.

Lo spuntino fresco è più salutare

Come orientarsi nella scelta dello spuntino più giusto? Innanzitutto dovrebbe essere fresco, non confezionato già pronto per l’uso, perché questo presuppone una maggiore quantità di conservanti, di grassi e, di conseguenza, di calorie. Molto meglio prodotti freschi, che abbiamo acquistato personalmente e dei quali conosciamo i componenti nutrizionali. Per affrontare i momenti di stanchezza, meglio consumare carboidrati e fibre, che saziano e danno energia al cervello e al resto dell’organismo.

I grassi, al contrario, appesantiscono, non nutrono e non danno sazietà, inducendoci a mangiarne ancora. Va benissimo la frutta, soprattutto fresca, che contiene polifenoli, utilissimi elementi, capaci di prevenire persino i tumori. Nella frutta non ci sono molti carboidrati, tranne in alcuni tipi, come ad esempio l’ananas, le banane, il mango, le mele e l’uva passa, da consumare però con moderazione, soprattutto se si pensa di mangiare anche la pasta per pranzo.

Quali sono gli spuntini sotto alle 100 calorie

Gli esperti di nutrizione raccomandano di consumare spuntini e merende non superiori al 7/8% dell’intero fabbisogno calorico giornaliero. Dunque per chi deve rimanere dentro a 1500 calorie al giorno, lo spuntino non dovrà superare le 100/120 calorie. Vediamo quindi cosa si può scegliere per rimanere dentro questo range, cercando di variare ogni giorno per non cadere nella noia e nella ripetizione.

  1. 1 bicchiere di spremuta d’arancia: 66 cal.
  2. 1 vasetto di yogurt al naturale: 66 cal.
  3. 1 vasetto di yogurt scremato: 40 cal.
  4. 10 grammi di frutta secca: 50/60 cal.
  5. 1 vasetto di yogurt scremato + frutta secca: 90/100 cal.
  6. 1 pezzetto di cioccolato fondente da 15 grammi: 77 cal.
  7. 1 fettina di pane con 10 grammi di formaggio: 100 cal.
  8. 1 fettina di pane con 10 grammi di prosciutto: 110 cal.
  9. 1 fettina di pane con un velo di marmellata o cioccolata: 90 cal.
  10. 30 grammi di parmigiano reggiano: 100 cal.
  11. 3 biscotti al formaggio: 90 cal.
  12. 1 fetta di torta di mele light: 105 cal.
  13. 1 fetta di torta allo yogurt light: 105 cal.
  14. 2 biscotti al limone: 100 cal.
  15. 4 biscotti allo yogurt: 104 cal.

Tutti i nutrizionisti insegnano che lo spuntino a metà mattina e la merenda a metà pomeriggio sono importanti. Tutto sta a decidere di farli per bene, determinando preventivamente cosa mangiare e in quale quantità. Ecco perché questo articolo, per aiutarvi a fare la scelta giusta, preparando in anticipo la vostra tabella settimanale, che stabilisce quali sono gli spuntini e quali sono le merende. In questo modo giocate d’anticipo sulla vostra fame nervosa e non rischiate di cadere in tentazione.

 

Vota questo articolo!

[Totali: 1 Media: 5]